Bar-le-Duc

Bar-le-Duc - FranciaBar-le-Duc è una città di circa 17000 abitanti situata nella regione francese della Lorena. La zona è molto suggestiva, si trova in una stretta valle ed è circondata da boschi ed è raggiungibile facilmente attraverso la ferrovia Parigi/Strasburgo o Parigi/Metz.  Dista dalla capitale francese 251 km. Storicamente i primi insediamenti nella zona si hanno nel periodo gallo-romano. La futura Bar-le-duc in questo periodo era chiamata Caturiges. Fu solo nel medioevo che il primo insediamento comincio a svilupparsi con la costruzione di un castello.

Il nome attuale deriva dal fatto che la città divenne un ducato appunto dei conti di Bar. Durante la Rivoluzione Francese la città prese il nome di Bar-sur-Ornain. I duchi di Bar erano vassalli del re di Francia dal 1301. Nel 1419 ci fu l'unione tra il Ducato di Bar e quello di Lorena. Da allora i due territori ebbero pressoché un comune destino.

La città è una testimonianza di architettura rinascimentale ed è divisa in due parti storicamente interessanti: la parte bassa sul fiume Ornain e la città alta sul pendio della montagna. Nella città bassa vale la pena di visitare, tra le altre cose, la Chiesa di Notre Dame del XII Secolo, il ponte Notre Dame e la costruzione della Collegio Gille de Treves del 1571. Nella città alta, ci sono molte case del XV, XVI e XVII secolo ottimamente conservate.  Il Castello dei Conti di Bar del 1670 è in gran parte smantellato. ALposto di quest'ultimo c'è oggi un bel parco, decorato con aiuole, alberi e panchine. Accanto si trova il museo dedicato alla storia cittadina (Musée Barrois) in un edificio risalente al XVI Secolo. La Chiesa Saint-Etienne del XV secolo, contiene la famosa statua dello scultore Ligier Richier (ca. 1500-1567) Le Transi o Lo scheletro .

Il parco del Municipio copre una zona paesaggistica di 2 ettari. Fu creato nel 1805 allo scopo di abbellire la residenza del maresciallo napoleonico Nicholas Charles Oudinot, che era nato a Bar-le-Duc.

Molto interessante e da vedere è il castello di Marbeaumont costruito dall'eccentrico banchiere Paul Varin-Bernier, nel ventesimo secolo servì come quartier del generale Pétain durante un periodo nella Prima Guerra Mondiale. Venne costruito tra il 1903 e il 1905 in uno stile eclettico che univa lo stile rinascimentale e Luigi XIII alle più recenti tecniche avviate da Gustave Eiffel in quel periodo (Torre Eiffel per esempio).

La parte alta della città è raggiungibile con con scalinate ripide e strette vie. Tra le altre cose da vedere a Bar-le-Duc ci sono la Parrocchia di Saint Antoine, costruita come chiesa del monastero che qui era presente, del XIV secolo. L'Hotel de Ville (edificio del comune), costruita come una serie di edifici residenziali di prestigio in stile classico nel periodo tra il 1803 e il 1813; la torre dell'orologio, l'unica parte dell'antico castello dei duchi ancora in piedi, costruito in pietra grezza.

Tornei giostre medievali si tengono ogni anno nella  place Saint Pierre. Rue des Ducs de Bar è la strada principale della città, dove ci sono anche le case più antiche di Bar-le-Duc.  

Voli economici per la Francia seleziona il tuo aeroporto di partenza dall'Italia o dall'estero e scegli tra decine di compagnie, tra cui Ryanair, Easyjet e tante altre e vola con prezzi super convenienti. Risparmia fino al 50%...