Carcassonne

business danimarcaCarcassonne è una delle più belle città della Francia, situata nella regione della Linguadoca-Rossiglione, a sud del Paese, verso il massiccio dei Pirenei. La sua splendida architettura urbana è visibile da chilometri di distanza.

L'importanza storica e la bellezza architettonica sono tali che la cittadella di Carcassonne è stata inserita nel patrimonio dell'umanità dell'UNESCO. Arrivando in macchina poco prima dell'imbrunire, si ammira tutto lo splendore del paesaggio: le mura e le alte torri interne catturano i dorati riflessi del sole al tramonto, con i vicini campi che si colorano dei propri colori stagionali. I colori della campagna si uniscono a quelli delle sue pietre, un misto tra l'ocra e il rosa, usate per costruire l'imponente città murata.

Sono oltre tre milioni i visitatori che ogni anno si riversano in queste terre di grande storia. Dai tempi dell'antica Roma, quando la città era conosciuta con il nome di Carcasum (dalla collina che la domina, Carsac), conserva la parte principale delle mura, quelle situate a nord. Furono proprio le mura, allora come oggi, a rendere onore a questo luogo: Visigoti, Spagnoli, Crociati, tutti in qualche modo hanno lasciato un segno in quello che è uno dei patrimoni architettonici più importanti del mondo. A costoro vanno affiancati soprattutto i nobili signori di Trencavel, a cui si deve l'edificazione nel XII secolo del castello Château Comtal e della Basilica di San Nazareno.

Nella storia, Carcassonne evolve come una città con una roccaforte d'eccezione; le sue mura sono qualcosa di indescrivibile, in perfezione architettonica, conservazione e imponenza. Nella metà del XIX secolo, grazie ad una assidua campagna di sensibilizzazione alla salvaguardia dei monumenti della città (portata avanti dall'allora sindaco, dallo storico Prosper Mérimée e dall'architetto Eugène Viollet-le-Duc), la città poté conservare e restaurare molti dei suoi tesori.

Oggi, la cittadella fortificata di Carcassonne (La citè) si può ammirare in tutto il suo splendore, con le sue 53 alte torri e due anelli di mura lunghi ben oltre tre chilometri. Gli elementi principali di tutta la struttura difensiva sono numerosi: la Porta Narbonnaise, costruita nel periodo di Filippo III nel 1289 e riedificata nel 1820, la si riconosce dalle maestose vicine torri circolari; il castello di Comtal, parte integrante delle fortificazioni, o meglio, una fortezza nella fortezza, costruito nel XII secolo e composto da un totale di 38 torri, una basilica, una chiesa e appartamenti di corte.

Le fortificazioni di Carcassonne vengono suddivise in fortificazione alta e bassa (Ville Haute e Ville Basse): la prima, avvolge la parte meridionale delle Cité, da dove si ammira il più bel panorama. Le torri, Tour Vade, Tour du Trauquet, Tour St Martin, Tour de St Nazaire, Tour de l'Inquisition, ne completano la suggestione architettonica. Quella che è conosciuta come la fortificazione bassa collega il castello ad una delle torri, la Tour du Tresau, un passaggio conosciuto per la particolare atmosfera romantica e splendido panorama.

La Basilica di Saint Nazaire di Carcassonne è un altro monumento di sicuro interesse architettonico, oltre che religioso. Menzionata già nel 925, venne beatificata dal papa Urbano II nel 1096 e completata nel XII secolo. La si apprezza per il suo imponente stile gotico e romanico e per i lavori ad intarsio. Si affianca ad essa la bella cappella di Notre Dame de la Santé, oggi sede di un ospizio, situata fuori dalle mura, oltre il fiume Aude. Nelle sue vicinanze si ammira il Pont Vieux, uno dei monumenti storici più romantici di Carcassonne, da cui oltretutto si ammira uno dei migliori panorami sulla cittadella.

Dal Ponte vecchio si arriva alla parte più nuova di Carcassonne, la Bastide Saint Louis, impreziosita da viali del XVIII e XIX secolo. Vi troviamo i tre bastioni di Carcassonne: di St Martial, di Montmorency e della Gran Torre, che si apprezzano non solo per il prestigioso passato ma anche come punto di ritrovo sociale (cinema, negozi, caffetterie, giardini botanici). Diverse le attrazioni urbane che qui si ammirano, dalle residenze private come la Maison des mémoires (53 Rue de Verdun) e la Maison Seneschal, del XIV secolo, ai monumenti religioso come la cattedrale di San Michele, che custodisce uno splendido altare in marmo multicolore.

Infine, lasciamo a voi l'esplorazione della città alla scoperta delle sue tante attrazioni, non prima tuttavia di ricordare di non perdere la visita al Canal du Midi, forse uno dei luoghi da noi preferiti (incluso anch'esso nella lista UNESCO), un organizzato sistema fluviale creato oltre tre secoli fa. Per completare i vostri preparativi per il viaggio a Carcassonne non vi resta che consultare le nostre pagine dedicate ai trasporti, alla mappa, ristoranti, festival, ecc.

 

Voli economici per la Francia seleziona il tuo aeroporto di partenza dall'Italia o dall'estero e scegli tra decine di compagnie, tra cui Ryanair, Easyjet e tante altre e vola con prezzi super convenienti. Risparmia fino al 50%...