Deauville-Trouville

Deauville-TrouvilleQueste due piccole località balneari sulla costa della Normandia, di circa 5000 abitanti ciascuna, sono in realtà divise solo dal fiume Touques. Per il resto sono molto simili anche se mantengono caratteri contraddistinti. Deauville è più alla moda di Trouville ed anche più cara. Questo si evince subito dalla vista delle lussuose boutiques che qui si trovano insieme all'esclusivo Casinò, una famosa corsa automobilistica e l'annuale American Film Festival. Trouville è anch'essa molto carina, ma più alla portata di coloro che arrivano con un budget 'normale'. Alberghi e ristoranti sono meno cari e la città va giustamente fiera del suo recente passato di centro artistico. Il suo pittoresco porto infatti (nella foto), già da diversi secoli, era diventato meta di artisti e scrittori di varia natura.

Entrambe le cittadine hanno una bella e larga spiaggia di sabbia fine, con famosi stabilimenti balneari. Trouville si sviluppò prima di Deauville. Quando il pittore Pual Huet e lo scrittore Alexandre Dumas vennero qui per la prima volta, nel 1826, Trouville altro non era che un piccolissimo villaggio di pescatori. La sua relativa vicinanza con Parigi, a circa 200 km di distanza, attirò diversi pittori e scrittori dell'epoca. Flaubert venne qui nel 1836 quando era ancora ragazzo. Il pittore Charles Mozin produsse diversi dipinti del luogo in questo periodo. Nel ventesimo secolo, la scrittrice e regista Marguerite Duras scrisse a lungo circa i suoi soggiorni a Trouville e la cittadina fu di ispirazioni per molte delle sue creazioni.

Deauville divenne di moda all'inizio del ventesimo secolo dopo la costruzione del casinò e dell'autodromo. La stilista Coco Chanel aprì qui una boutique nel 1913. Fu seguita da un nutrito seguito di persone appartenenti al jet set che presto fecero di Deauville la loro seconda residenza. Dagli anni '20 agli anni '30 del secolo scorso la cittadina rivierasca divenne un centro dove personalità di tutto il mondo si davano appuntamento, da famosi industriali a membri di case regnanti a politici come Winston Churchill.

L'American Film Festival arrivò qui nel 1975, portando oltre a una parata di stelle, molta pubblicità su Deauville. Ancora oggi, tutta l'alta società di Parigi si da appuntamento qui e non solo d'estate. I ricchi veri, e quelli che vorrebbero esserlo, si ritrovano davanti all'elegante spiaggia di sabbia finissima chiamata "Promenade des Planches" dotata, come è facile intuire, di tutti i servizi possibili. A circa un 1km a nord est di Trouville si trova il Museo di Trouville, ospitato dalla bellissima Villa Montebello. Questa un tempo era la residenza estiva di Napoleone III, costruita all'apice della popolarità della cittadine nell'Ottocento. L'edificio offre un panorama molto bello sulle distese di spiagge della zona. Il museo racconta la storia di Trouville attraverso stampe e dipinti di artisti, inclusi Eugène Isabey, Charles Mozin e Eugène Boudin.

Voli economici per la Francia seleziona il tuo aeroporto di partenza dall'Italia o dall'estero e scegli tra decine di compagnie, tra cui Ryanair, Easyjet e tante altre e vola con prezzi super convenienti. Risparmia fino al 50%...