Orleans

OrleansOrleans è una città francese di grande importanza storica, legata in particolare al nome di Giovanna d'Arco, l'eroina francese del Quattrocento, che liberò la nazione dagli inglesi (venne anche successivamente beatificata nel 1909). Con poco più di 110.000 abitanti, la città è il capoluogo del dipartimento di Loiret. Una città storica, che insieme ad Amboise, Nantes o Blois, rappresenta uno dei patrimoni maggiori dell'architettura della Loira francese.

Anche la geografia della città è quella tipica della Valle della Loira, tra la fertile campagna, la brughiera e i boschi del centro-nord. Tutta la zona è parte del patrimonio dell'Umanità dell'UNESCO, per la bellezza della natura e la splendida architettura dei castelli.

La storia di Orleans si sviluppa non solo per la celebre pulzella di Orleans (Giovanna d'Arco), ma anche per essere stata, insieme a Parigi e all'altrettanto nota Chartres, una delle maggiori città della monarchia francese. La dinastia dei Capetingi ebbe infatti origine da Orleans, con la famiglia di Valois-Orleans, diventata poi, tra matrimoni, guerre e alleanze, la dinastia Borbone (Luigi XIII e oltre).

Sviluppatasi nell'era moderna come una città di importanza industriale, acquisisce oggi un significato soprattutto nel campo accademico e universitario. Da un punto di vista turistico, si ammirano in particolare i giardini, i negozi (tra cui quelli elegantissimi della Rue Royale) e ovviamente i tanti monumenti sopravvissuti ai bombardamenti della seconda guerra mondiale.

Il centro storico di Orleans ha origini rinascimentali, sviluppatesi grazie alla ricca economia portata avanti dai cosiddetti Châtelain, i visconti a capo del castello di corte. L'architettura è tipica, come quella della bella cattedrale di Sainte Croix (di Santa Croce) iniziata nel tredicesimo secolo e ricostruita in stile gotico; la si nota all'esterno per il controverso stile delle sue torri a forma di torta nuziale (pare volute da Enrico IV). All'interno si ammirano splendidi vetri colorati.

Alcune aree del centro storico sono state sapientemente ricostruite, come è accaduto alla Place du Generel de Gaulle, dove troviamo la casa di Giovanna d'Arco (ricostruita dopo l'incendio del 1940), con all'interno un museo che ne ricorda le gesta. L'edificio venne anche usato come tesoreria del ricchissimo duca di Orleans, Jacques Boucher.  La più nota eroina femminile francese è ricordata in molti percorsi culturali della città, nel mese di maggio per esempio è celebrata nell'antico mercato rionale con tanto di sfilata in costume e concerti all'aperto.

Nelle vicinanze troviamo il celebre Hotel Groslot, simbolo monumentale della città. Apparteneva un tempo a Jacques Groslot, per poi diventare Hotel de Ville, ovvero municipio cittadino. Aperto al pubblico quotidianamente dalle 9 alle 18.00, è questo un edificio da ammirare soprattutto per gli arredamenti interni, in stile rinascimentale. Fronte edificio, troviamo la simbolica statua di Giovanna d'Arco, creata nel diciannovesimo secolo. Non scordate, inoltre, di visitare la cappella dell'hotel Groslot, situata in un bel giardino romantico: porta il nome di chapel de Saint Jacques ed è del quindicesimo secolo. Un altro monumento religioso di sicuro interesse è la chiesa di Saint Aignan, uno dei pochi monumenti conservati in originale; costruita nel VI secolo, è dedicata al vescovo di Orleans Saint Aignan, noto per aver difeso la città dalle feroci truppe di Attila.

Uno dei maggiori luoghi di visita di Orleans è anche il parco Floral de la Source  (direzione Olivet), scelto in particolare dalle famiglie per l'intrattenimento dei bambini. Al suo interno, si ammira il castello della città e la riserva naturale ricca di flora e fauna. Gli adulti potranno anche ammirare l'architettura della grande piazza Place Martroi, punto d'incontro di tre grandi viali: rue Bannier, rue de la Republique e rue Royale, luoghi famosi per lo shopping. Visitatela nel periodo natalizio per fare esperienza dei mercatini di Natale di Orleans.

La Torre bianca costituisce un altro monumento di sicuro interesse, apparteneva infatti alle mura della fortezza cittadina e conserva ancora le sembianze di un tipico castello incantato. Al suo interno oggi è custodita la collezione archeologica della città. I musei di Orleans, infine, costituiscono una sicura visita d'interesse: il museo delle Belle Arti, nella piazza della cattedrale di Ste. Croix, si apprezza per le collezioni del Tintoretto e del Velàsquez, mentre il Museo di storia e archeologia si lascia ammirare per le interessanti collezioni storiche presenti.

Lasciamo a voi la scelta dei ristoranti, numerosi e per tutti i gusti. Orleans è infatti nota per la varietà dell'offerta gastronomica, non solo cucina regionale e locale, ma anche continentale. Per chi volesse fare da sé, consigliamo il grande mercato gastronomico di 'Halles Châtelet' o la fabbrica del cioccolato, l'ottimo Chocolate Royale. Orleans, diventa così ancora di più luogo ideale per visitare la splendida valle della Loira francese.

Voli economici per la Francia seleziona il tuo aeroporto di partenza dall'Italia o dall'estero e scegli tra decine di compagnie, tra cui Ryanair, Easyjet e tante altre e vola con prezzi super convenienti. Risparmia fino al 50%...