Storia di Orleans

Storia di OrléansOrléans è considerata il cuore stesso della Francia, legata indissolubilmente a uno dei simboli stessi del paese, Giovanna d'Arco, conosciuta universalmente anche proprio come la Pulzella d'Orléans. La città, originariamente abitata dalla tribù gallica dei Carnuti, si sollevò contro la dominazione romana nel 52 a.C. entrando nella storia con il nome di Genabum. Nel quinto secolo si infranse sotto le sue mura lorda degli unni, e la loro disfatta davanti a Orléans fu solo il preludio della sconfitta di Attila ai Campi Catalaunici. I re carolingi e capetingi avevano una predilezione particolare per la città e ne fecero una sorta di seconda capitale della Francia dopo Parigi.

Ad un certo punto sorse perfino un regno di Orléans, effimero è vero, ma il suo re, San Sigismondo, fu gettato vivo con tutta la sua famiglia, da una rivale crudele, nel  pozzo della Beauce, nel luogo che ancora oggi conserva il suo nome. La massima gloria di Orléans si deve all'eroismo di colei che la gente ha imparato a conoscere come Giovanna d'arco, la prescelta da Dio per liberare la città dagli inglesi. Il 29 aprile e il 7 e l'8 maggio sono date care al cuore dei cittadini di questa storica città francese, sempre fedeli alla memoria della loro eroina, così come i loro antenati lo erano stati al delfino di Francia Carlo, ma questa è un'altra storia.

Voli economici per la Francia seleziona il tuo aeroporto di partenza dall'Italia o dall'estero e scegli tra decine di compagnie, tra cui Ryanair, Easyjet e tante altre e vola con prezzi super convenienti. Risparmia fino al 50%...